UNO CASE IMMOBILIARE

Elenco News

Home > Elenco news
  • LEGGE DI BILANCIO 2019 detrazioni per ecobonus

    12/02/2019 Autore: UNO CASE IMMOBILIARE

    LEGGE DI BILANCIO 2019

    detrazioni per ecobonus

    1. Chi può richiederla?
    • tutti i contribuenti assoggettati all'imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef), residenti o meno nel territorio dello Stato.

     

    1. A quanto corrisponde la percentuale di detrazione?
    • la percentuale di detrazione varia a seconda dell'intervento effettuato e dell'immobile (abitazione privata o parti comuni di un condominio)
    • tetto massimo di spesa pari a 100.000€

    INTERVENTI AMMESSI

    ALIQUOTA DETRAZIONE

    SERRAMENTI E INFISSI

    50%

    SCHERMATURE SOLARI

    CALDAIE A BIOMASSA

    CALDAIE A CONDENSAZIONE classe A

     

     

    RIQUALIFICAZIONE GLOBALE EDIFICIO

    65%

    CALDAIE A CONDENSAZIONE classe A                            + sistema termoregolazione evoluto

    GENERATORI DI ARIA CALDA A CONDENSAZIONE

    POMPE DI CALORE

    SCALDACQUA A PDC

    CIOBENTAZIONE INVOLUCRO

    COLLETTORI SOLARI

    GENERATORI IBRIDI

    SISTEMI BULIDING AUTOMATION

    MICROGENERATORI

     

     

    INTERVENTI SU PARTI COMUNI DEI CONDOMINI (coibentazione involucro con superifcie interessata  >25% superficie disperdiente

    70%

    INTERVENTI SU PARTI COMUNI DEI CONDOMINI (coibentazione involucro con superifcie interessata  >25% superficie disperdiente + qualità MEDIA dell'involucro

    75%

     

     

    INTERVENTI SU PARTI COMUNI DEI CONDOMINI (coibentazione involucro con superifcie interessata  >25% superficie disperdiente + riduzione di 1 classe rischio sismico

    80%

    INTERVENTI SU PARTI COMUNI DEI CONDOMINI (coibentazione involucro con superifcie interessata  >25% superficie disperdiente + riduzione di 2 o più classi rischio sismico

    85%

     
    • la ripartizione della detrazione avverrà in 10 quote annuali ciascuna di pari importo.

     

     

    1. Principale novità:
    • la detrazione può essere richiesta sia per la prima casa che per la seconda casa. 
    1. In caso di vendita dell’immobile?

    - le detrazioni per i lavori di efficienza energetica possono essere trasferite al nuovo proprietario, gli eventuali sgravi ripartiti in dieci anni e non ancora goduti,  diventeranno quindi un'agevolazione utilizzabile dal nuovo acquirente.

     

    Indietro