UNO CASE IMMOBILIARE

Elenco News

Home > Elenco news
  • LEGGE DI STABILITA' 2018

    BONUS RISTRUTTURAZIONE & Co. 2018

    22/02/2018

    Le detrazioni riguardano principalmente:

    1. RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA
    2. BONUS MOBILI ed ELETTRODOMESTICI
    3. ECO BONUS
    4. BONUS CALDAIA
    5. SISMA BONUS 
    6. BONUS VERDE novità

    Approfondiamo ciascun tema, in modo da darvi la possibilità di potervi documentare al meglio e decidere di eseguire alcuni interventi che potrebbero migliorare il vostro nuovo immobile, il vostro immobile di sempre e perché no l’immobile che desiderate vendere . Proprio in questo ultimo caso, è importante non sottovalutare la possibilità di eseguire interventi anche se l’intenzione è quella di venderlo proprio perché grazie agli incentivi fiscali, posso apportare migliorie che rendono più appetibile il mio immobile, agli occhi di un potenziale acquirente, che non desidera investire tempo negli interventi di cui necessita l’immobile.

    1. RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA

    Anche per quest’anno, fino al 31.12.2018, è stata riconfermata la detrazione fiscale sulle spese relative alla riqualificazione edilizia, pari al 50% per una spesa massima di € 96.000. L’importo totale della detrazione spettante, verrà suddivisa in 10 quote annuali, ognuna di pari importo a decorrere dall’anno successivo in cui vengono eseguiti i pagamenti. (Es. lavori di ristrutturazione eseguiti e pagati nel 2018, la prima delle 10 quote annuali, verrà portata in detrazione nell’anno 2019 e negli anni a seguire).

    (a partire dal 01.01.2019, le detrazioni saranno ridotte al 36% con limite massimo di spesa pari ad € 48.000).

    Le detrazioni potranno essere richieste da coloro che avevano già iniziato i lavori nel 2017 e da coloro che li inizieranno nel 2018.

    E’ importante ricordarsi il pagamento dei lavori, materiali e quant’altro tramite bonifico parlante.

    Chi può richiedere la detrazione?

    • il proprietario dell’immobile  
    • il soggetto titolare del diritto di godimento dell‘immobile (usufrutto, uso, abitazione o superficie, locatario o comodatario)
    • familiare convivente (coniuge, componente dell’unione civile- presente sul medesimo stato di famiglia, parenti entro 3° grado e gli affini entro il 2° grado
    • coniuge separato qualora assegnatario dell’immobile intestato all’altro coniuge
    • convivente more uxorio (non proprietario dell’immobile oggetto degli interventi, né titolare di un contratto di comodato).
    • soggetto in caso di preliminare di vendita, compreso chi ha acquistato l’immobile ed è entrato in possesso dello stesso, in caso di registrazione e trascrizione del compromesso purchè il soggetto possieda un diritto di godimento dell’immobile (usufrutto, uso, abitazione o superficie, locatario o comodatario)

    requisito fondamentale per tutti i soggetti che vorranno richiedere la detrazione: essere contribuenti assoggettati all’IRPEF o all’IRES, residenti e non, in Italia

    1. BONUS MOBILI ed ELETTRODOMESTICI

    E’ stata confermata, fino al 31.12.2018, anche la detrazione relativa all’acquisto di mobili e/o elettrodomestici solo per COLORO CHE HANNO INIZIATO I LAVORI DI EDILIZIA NEL CORSO DEL 2017.  Le spese sostenute potranno essere pagate tramite bonifico parlante o tramite carta di credito.

    1. ECO-BONUS

    Le spese sostenute per la sostituzione di infissi, schermate solari, impianti di climatizzazione invernali tramite caldaie a condensazione e a biomassa, o comunque tutte le spese sostenute per la riqualificazione ed il risparmio energetico, potranno essere detratte nella misura massima del 50%, entro il 31.12.2018

    1. BONUS CALDAIA

    Confermato anche il bonus, per spese sostenute entro il 31.12.2018, relativamente all’installazione e/o sostituzione di una caldaia a condensazione tecnologicamente più avanzata. Nello specifico:

    • Caldaia in classe A con sistemi di termoregolazione evoluti à detrazione fino al 65%
    • Caldaia in classe Aà detrazione fino al 50%
    • Caldaia in classe B e successiveà non è prevista alcune detrazione
    1. SISMA BONUS

    In relazione alla tipologia di interventi che vengono eseguiti su casa private o su condomini, in tema di sisma, le detrazioni possono prevedere una percentuale compresa tra il 50% e l’80% in caso di privati e arrivare fino all’85% in caso di condomini. Questa detrazione è stata confermata fino al 2021.

    1. BONUS VERDE     novità

    La Legge di Bilancio 2018, ha visto l’introduzione del Bonus Verde, relativo alla possibilità di detrazioni nella misura del 36% per le spese sostenute per la riqualificazione, privata e condominiale di:

    • aree verdi, giardini
    • terrazzi
    • balconi
    Indietro